800x6001024x768Auto Width
Valle Isarco

La Valle Isarco scorre per 80 km da Bolzano al brennero, un percorso tra castelli, chiese e sentieri ricca di tradizioni intatte nel tempo. All'ingresso della valle presso il ponte Gardena che fa da ingresso alla Val Gardena si trova il Castel Forte, che si raggiunge a piedi in 20 minuti percorrendo il Sentiero Medievale dei Cavalieri. La parte più antica del castello risale al XII secolo e poi rimaneggiato nel 500 secondo il gusto rinacimentale.
Di fronte al Ponte Gardena comincia una strada che sale fino all'abitato di Barbiano caratterizzato da una chiesa con il campanile pendente. Da qui attraverso un sentiero si raggiungono le cosiddette Tre Chiese, un luogo dove si raggruppano a triangolo tre piccole chiese gotiche di montagna: San Niccolò, Santa Gertrude e Santa Maddalena.
Da Barbiano si raggiunge Chiusa, un paese che conserva il suo aspetto medievale formatosi intorno ad un'unica via. Poco fuori dal centro storico si trova il Monastero di Sabiona.
Da Chiusa si arriva a Velturno e al sentiero delle castagne, nelle vicinanze è inoltre il lago di Rodella. Si rggiunge così Bressanone i centro più grande della Valle d'Isarco. Da viitare sono il Duomo e la chiesa di San Michele. Si passa così dalla Media all'Alta Valle Isarco dove si trova la bellissima Abbazia di Novacella risalente al 1142. Nel cuore dell'Alta valle d'Isarco si trova uno dei borghi più belli d'Italia: Vipiteno.
Per gli appassionati di sci la valle Isarco offre 140 km di piste di facile accesso e con innevamento programmato. Inoltre 25 piste per lo sci di fondo, piste per sittini e percorsi per lo sci alpino.

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information